Ripensando i contatti fra Sardegna e Penisola Iberica all’alba del I millennio a.C. Vecchie e nuove evidenze

Massimo Botto

Resumen


Nel seguente articolo è affrontato lo studio delle relazioni fra la Sardegna e la Penisola Iberica durante i secoli iniziali del I millennio a.C. con particolare attenzione al ruolo svolto dalle popolazioni nuragiche. Il rinvenimento di un numero sempre maggiore di ceramiche di tradizione nuragica nella Spagna meridionale impone una riflessione sui tempi e sui modi che portarono marinai e artigiani sardi a operare sul suolo iberico. La discussione sarà soprattutto indirizzata da un lato a valutare l’incidenza di questi contatti sulle popolazioni locali dall’altro a chiarire in che modo la Sardegna nuragica si inserisca all’interno di un più ampio contesto di relazioni internazionali fra Mediterraneo orientale e Atlantico in cui l’elemento fenicio viene ad assumere in progresso di tempo un ruolo sempre più determinante.


Palabras clave


Sardegna; Penisola Iberica; Sant’Imbenia; Commerci Fenici; Commerci Nuragici.

Texto completo:

PDF           Cómo citar un elemento


DOI: http://dx.doi.org/10.33776/onoba.v0i3.2604 ';



Licencia de Creative Commons
Este obra está bajo una licencia de Creative Commons Reconocimiento-NoComercial-CompartirIgual 4.0 Internacional.

 


e-ISSN: 2340-4027.  -   ISSN: 2340-3047

Entidad editoraUniversidad de Huelva. Servicio de Publicaciones

Licencia de usoCreative Commons 4.0